lezzetler.org (Italiano)

Banu Atabay's it.lezzetler.net site in 7780 ricette

 

TÜRKÇE  ENGLISH  ESPAÑOL  DEUTSCH  ITALIANO  FRANÇAIS



lezzetler.org >> Italiano >> Biscotto >> AMARETTI

Categoria

1 risposte AMARETTI 1646 consultazioni


Mavi Ay (06 04 2009)

AMARETTI

Per i primi due/tre giorni si hanno amaretti morbidi, che se poi vengono lasciati all'aria aperta diventano amaretti croccanti Eccotela: Ingredienti: 400 gr di mandorle dolci,
100 gr di mandorle amare,
700 gr di zucchero,
5 o 6 albumi d'uovo.

Pelare le mandorle immergendole in acqua bollente e lasciandole a mollo finchè l'acqua non raggiunge una temperatura tale da poterci immergere dentro le mani. Si pelano con facilità. Asciugarle con carta da cucina e macinarle col robot. Metterle in una capace terrina insieme con lo zucchero semolato. Mescolare bene. Aggiungere a uno a uno cinque albumi, sempre mescolando. Il sesto albume potrebbe non essere necessario, quindi fai attenzione alla consistenza dell'impasto e regolati di conseguenza. Deve essere morbido ma avere consistenza tale da poter essere foggiato in palline grosse quanto una piccola noce. Prepara una placca da forno foderata di carta da forno. Prova la temperatura del forno (che deve essere medio bassa, credo intorno a 170°) infornando prima solo due palline. Per foggiare le palline devi mettere dell'acqua tiepida in una ciotolina, inumidisci leggermente il palmo della mano sinistra se non sei mancina, prendi una quantità di impasto e foggiala a pallina , poggiala sulla teglia e schiacciala leggermente col dito, solo pochissimo affinchè lasci solo l'accenno del dito. Informa i primi due amaretti per vedere la temperatura. Devono risultare gonfi, larghi il doppio delle palline iniziali (quindi occhio alle distanze), dorati, vuoti all'interno. Quando vedi che raggiungono quel colore, levali dal forno e lasciali freddare sulla carta, non tentare di toglierli prima che siano tiepidi perchè sono delicatissimi da caldi e il fondo si staccherebbe dalla parte superiore!! Poggia la carta sul marmo, così fai prima, e intanto preparati un'altra teglia di palline e infornale. Insomma , sono buonissimi, morbidi e , con le mandorle amare, aromatizzati in maniera insuperabile (niente a che vedere con noccioli di pesca o aromi di drogheria). La ricetta che ti ho dato è antichissima. La famiglia di mia madre la esegue sempre nello stesso modo da generazioni, nel forno a legna, senza cartaforno ovviamente. Ti piaceranno vedrai.




Original design by: lezzetler.org|ça ©2006-2018